Trionfo alla serata di premiazione “L’Italia che Comunica”la campagna ideata da Inrete, in partnership con Consel, per supportare la candidatura “MILANO CORTINA 2026” si è aggiudicata il prestigioso premio promosso da  UNA – Aziende della Comunicazione Unite che evidenzia la creatività, la strategia e i risultati di campagne simbolo di eccellenza.

Assegnato nella categoria “L’Italia che comunica l’Italia” il premio sottolinea l’alta qualità del progetto di comunicazione integrato e multicanale “MILANO CORTINA 2026” che da febbraio 2019 ha accompagnato l’attività di promozione, in Italia e all’estero, dell’evento sportivo che ha unito tutti gli italiani all’insegna del claim We Dream Together” fino all’attesa acclamazione a Losanna da parte del CIO.

L’agenzia di comunicazione e Relazioni Istituzionali fondata da Simone Dattoli – in collaborazione con Consel – ha infatti ideato il claim e la campagna; ha collaborato al coordinamento logistico della visita italiana del CIO e all’allestimento delle venue; ha gestito i contenuti informativo-promozionali trasmessi durante le conferenze e attraverso i canali social ufficiali, di cui ha anche progettato e pianificato tutta l’attività editoriale. In aggiunta, Inrete ha curato la revisione della brand identity del progetto, dal payoff al concept; e ha promosso attivamente la candidatura durante il Giro d’Italia, tappa dopo tappa, coinvolgendo gli atleti e il pubblico.

Hanno partecipato alla serata e ritirato il premio “L’Italia che Comunica/IMC”, Luca Simonato – Direttore Generale di Inrete Marcello Vitella – Amministratore Delegato di Consel.